La pasta per modellare colorata, fatta in casa – DIY

pasta-per-modellareL’utilizzo della pasta per modellare è una delle più semplici attività per stimolare la fantasia dei bambini sviluppando, tra altro, la manualità attraverso la realizzazioni di piccoli manufati o grandi opere creative; non a caso gli esperti del mestiere (pediatri e psicologi infantili) pongono particolare attenzione agli stimoli che la pasta per modellare genera nei bambini.

In commercio ce ne sono di tanti tipi, colori e dimensioni. Oggi però vorrei mostrarvi un metodo tanto semplice quanto accattivante per realizzarla in casa, magari con l’aiuto di chi, in seguito, dovrà utilizzarla.

A prodotto ultimato, otterrete una pasta per modellare atossica perchè realizzata con ingredienti completamente naturali, quindi nessun problema nel caso in cui un bambino volesse metterne un po in bocca. La pasta inoltre non sporca e quando si secca viene facilmente rimossa da ogni tessuto semplicemente utilizzando una spazzola.

Pasta_1

Il necessario per la realizzazione:
– 200g di farina;
– 50g di maizena;
– 100g di sale fino;
– 1 cucchiaio e mezzo di olio di semi;
– 2 cucchiaini di cremor tartaro (lo si trova facilmente in farmacia);
– 300g di acqua;
– Coloranti alimentari (consiglio di acquistare i 3 colori base giallo-blu-rosso con i quali potrete ottenere tutte le scale cromatiche che vorrete).

Prima di continuare e giusto per non spaventare nessuno, il cremor tartaro, o anche detto bitartrato di potassio, è semplicemente un agente lievitante utilizzato normalmente nell’industria alimentare, nulla di nocivo quindi.

I passaggi per ottenere la pasta per modellare in casa.
1. Mescoliamo tutti gli ingredienti. Ovviamente se il vostro scopo è quello di avere la pasta con un solo colore, aggiungete anche il colorante, altrimenti lo metterete solo successivamente.

2. Versare il composto in una padella, meglio se antiaderente, e cuocere per 4 minuti circa continuando a girare con un mestolo. L’impasto si deve addensare ma non troppo.

3. Con l’impasto ottenuto formare un panetto e avrete la vostra pasta per modellare.

4. Naturalmente se non avrete inserito all’inizio il colorante la pasta sarà di colore bianco; ovviamente occorrerà colorarlo. Realizzare quindi tanti panetti più piccoli, tanto quanti colori vorrete ottenere. Mettete in una recipiente un po di colorante alimentare, inserite la pasta e iniziate a lavorarle. Se il colore ottenuto è un po pallido, aggiungete altro colore fino all’effetto desiderato. Continuate così con gli altri panetti.

Pasta2Dicevamo che la pasta è completamente naturale e quindi non ci sono problemi se qalche bambino la dovesse mettere in bocca. Per i celiaci sarà possibile utilizzare alternative alla farina di grano come ad esempio la farina di riso o la fecola di patate. Stesso risultato.

Per meglio conservarla consiglio di metterla in un contenitore chiuso (magari utilizzate un contenitore di pasta da modellare che avete acquistato) o un sacchetto di plastica legato alla sommità. Se poi volete conservarla ancora più a lungo ponetela in frigorifero.

E ora consegnatela ai vostri bambini e lasciate che vi stupiscano con le loro creazioni.
Buon divertimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...