Il fucile ad elasciti

Facciamo conoscenza con il fucile ad elastici, uno dei giochi preferiti dai bambini di altri tempi (i miei per intenderci).
Si usava per giocare alla “guerra” oppure più semplicemente e con più frequenza, per inventare avventure con i soldatini (altro gioco ormai da annoverare tra quelli di altri tempi).

OCCORRENTE:
– Un listello di legno, lungo circa 40cm e largo 7-8cm (per il modello a due colpi);
– due mollette di legno (di quelle utilizzate dalle mamme per stendere i panni)
– 6 chiodini senza testa
– degli elastici.

PREPARAZIONE:
Nella parte superiore di una delle due estremità del listello in legno, si inchiodano le due mollette in prossimità del bordo del listello. In sostanza piantano die chiodi per ogni molletta, uno nella parte retro della molletta spetta (dalla figura è ben visibile) l’altro all’interno dell’incavo della molletta, in maniera tale che la molletta stessa sia ben salda sul listello di legno.
Durante questa operazione è molto importante evitare di rompere la molletta in legno con colpi di martello troppo forti.
Saranno questi i grilletti del nostro infallibile fucile.

Nell’altra estremità, nello spessore del listello, vanno invece messi i due chiodini rimasti. Questi chiodini vanno messi in corrispondenza del centro delle mollette precedentemente fissate, questo al fine di avere un fucile ben preciso e che non viri durante il lancio dell’elastico. Da notare inoltre che i chiodini devono essere fissati al di sopra della linea di mezzaria.

.

Il fucile nuovo fiammante è finito, basterà prendere un elastico, metterlo nel chiodino, tirarlo e fermarlo nella molletta nell’altra estremità, pronto per essere sparato verso il bersaglio.

MODALITA’ DI GIOCO:
Al di la che i bambini, grazie alla loro spiccata immaginazione, sapranno come meglio utilizzare questo giocattolo per divertirsi, voglio solo suggerire alcune applicazioni.
TIRO AL BERSAGLIO: ovviamente si posiziona una serie di oggetti come bersaglio (dei tappi di sughero, ad esempio) e si cerca di colpirli con gli elastici sparati dal fucile. Oppure per rendere la cosa più difficile e quindi emozionante, si mettono due tappi di sughero uno sopra l’altro e si ottiene un punto solo quando si fa cadere il tappo superiore.
BATTAGLIA DEI SOLDATINI: indiani contro cow boys (non so perchè ma una volta i cattivi erano gli indiani, oggi forse…….). E’ l’attacco al forte; i cow boys si difendono sparando con il fucile ad elastici, dopo ogni colpo però gli indiani possono avanzare di un passo verso il forte. Occorre ovviamente atterrare tutti gli indiani prima che arrivino a fare razzia al forte.
IL GIOCO DELLA GUERRA: il precursore del softair ma molto meno complicato e costoso. Ci si divide in squadre con un obiettivo (catturare la bandiera, entrare nella base nemica, ecc.) cercando di perseguirlo. Ovviamente per difendersi o attaccare si utilizza il fucile ad elastici. Chi viene colpito deve stare fermo per  secondi. Vince ovviamente chi per primo persegue l’obiettivo.

Questo articolo è l’esatta copia di quello da me pubblicato in altro Blog con il quale ho attivamente e con passione collaborato nel recente passato. Alcuni degli articoli scritti mi hanno appassionato e ora ho deciso di riprenderli per proporli anche nel sito personale della mia famiglia; spero possa piacere ai più.

Annunci

One thought on “Il fucile ad elasciti

  1. Pingback: Il sapone fatto in casa, ricetta senza soda caustica | Strambafamiglia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...