Il telaio per tessere la lana – DIY

IMG_8312_1Qualche settimana fa la nostra città è stata sede di una interessante festa dedicata ai bambini con attrazioni, giochi, spettacoli, bancarelle e tanto tanto ancora.

Una delle attività che però ha attirato la curiosità dei bambini è stata l’arte della tessitura. Una coppia di ragazze con un tappeto a terra, tanti gomitoli di lana colorata e tanti telai, insegnavano ai bambini a tessere la lana.

I bambini continuano a stupire, e un gioco così semplice e antico ha fatto si che per oltre mezz’ora, e con ottimi risultati, si siano cimentati in questa piacevole esperienza. Dovendo dare anche spazio agli altri piccoli ospiti sono stati realizzati solo pochi centimetri di tela.

Perché allora non riproporre l’esperienza in casa? Costruiamoci il telaio per tessere, no?

Il necessario:
– 4 pezzi di cornice (potete utilizzare una vecchia cornice o acquistarne presso i laboratori di cornici). La dimensione è ovviamente in funzione di quanto grande volete il vostro telaio; io ho scelto le cornici da 21,5 di larghezza e 40 di lunghezza
– chiodini metallici a U e normali;
– martello;
– pinze;
– spiedino da cucina;
– gomitoli di lana di vari colori;
– un pezzetto di cartoncino

.IMG_8314_1

Il telaio passo dopo passo.
Il primo passo da eseguire è fissare i quattro pezzi del telaio con dei chiodini. Personalmente o preso da ferramenta dei chiodini per sparachiodi e li ho adattati rendendogli la forma a U, quindi con attenzione, servendosi di una pinzetta per non martellarsi le dita, fissare traversi e montanti del telaio.

A questo punto occorre piantare i chiodini sul telaio. I chiodi vanno piantati all’interno del telaio, distanziati tra loro circa 7mm (ovviamente la distanza deve essere scelta all’inizio e mantenuta per tutti i chiodi) e in numero pari in ogni lato del telaio.

Il risultato deve essere pressappoco questo:
IMG_8313_1

Non resta altro che fissare l’ordito (la struttura della pezza o tela che andremo a realizzare). Si prende un filo di lana, si fissa una estremità nel lato inferiore del telaio (io ho usato del nastro adesivo) nel lato destro o sinistro dove iniziano i chiodini e quindi si fa passare il filo nei chiodi facendo in modo che nella fase del ritorno del filo lo si faccia nel chiodo successivo. È più facile mostrarlo che spiegarlo, quindi questo è l’ordito.
IMG_8307_1 IMG_8308_1

Ora occorre costruire la cosiddetta spoletta, ovvero l’attrezzo che serve per fare passare il filo nell’ordito.

A questo scopo utilizziamo un cartoncino su cui, dopo averlo opportunamente adattato con un taglio nella parte corta, arrotoliamo una bella quantità di filo.

IMG_8310_1  IMG_8311_1
La trama si inizia lasciando un pezzettino di filo esterno all’ordito e facendo passare la spoletta alternativamente sopra e sotto a ogni filo dell’ordito e infine, aiutati con lo spiedino opportunamente messo anch’esso alternativamente nei fili dell’ordito, si stringe la trama appena realizzata.

Al termine, quando pensiamo che la trama abbia raggiunto la dimensione voluta, si toglie l’ordito dai chiodini, si tagliano i fili appena tolti  e con questi si fanno dei nodi. Il gioco è fatto.

Siamo pronti per un’altra realizzazione utilizzando i colori che più ci piacciono.

Provate ad utilizzare il telaio anche con i bimbi più piccoli. Vedrete come già a partire dai 3-4 anni riusciranno a mantenere la concentrazione necessaria per utilizzare come si deve il telaio; il gioco svilupperà in loro manualità, consentrazione e  precisione. Sarà una piacevole esperienza.

Per una versione più “soft” vi invitiamo a leggere l’articolo del telaio in cartone qui.

Buon divertimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...